Consultinvest batte Pasta Reggia Caserta 83-67

CONSULTINVEST-PASTA REGGIA 83-67

CONSULTINVEST PESARO: Hazell 20, Gazzotti, Cassese, Thornton 14, Jasaitis 6, Clarke 19, Ceron 2, Bocconcelli, Jones 13, Serpilli, Nnoko 9, Zavackas. All. Leka.
 
PASTA REGGIA CASERTA: Berisha 5, Puoti ne, Diawara 7, Cinciarini ne, Ventrone ne,  Putney 6, Gaddefors 14, Giuri 6, Bostic 8, Cefarelli ne, Watt 19, Johnson 2. All. Dell'Agnello.
 
ARBITRI: Sabetta, Mazzoni e Quarta.
PARZIALI: 31-14; 51-33; 66-49.

Splendida vittoria per la Consultinvest sulla Pasta Reggia Caserta, che consente ai biancorossi di guadagnare quattro lunghezze di vantaggio sulla Vanoli Cremona. Ormai la lotta per la salvezza è tra loro due.
Parte forte la Consultinvest: 8-0 dopo 1'40" e timeout per Dell'Agnello. Il primo quarto è il migliore della stagione per i biancorossi: Hazell a quota 17 trascina i compagni a vantaggi crescenti sino ad un massimo di +19 all'8'.
Caserta prova a rientrare (31-20 al 12'), la bomba di Diawara porta gli ospiti a -10, ma Thornton dà un altro strappo (42-26 al 14'). Al 27'30" VL addirittura a +23 (canestro da nove metri di Hazell), la Pasta Reggia lima qualcosa nel finale.
Caserta torna a -9 in avvio di terzo quarto (13-0 in 4'), la partita diventa nervosa (tecnici ad Hazell e Dell'Agnello). Jasaitis firma il nuovo +17 al 25' (62-45), Clarke il +18 un minuto dopo.
In avvio di ultimo quarto la Pasta Regga prova di nuovo a rientrare, ma spreca troppo. Nnoko infila il +20 al 33'30" (74-54), Clarke il nuovo +23 un minuto dopo. Stavolta è davvero finita, e Leka dà spazio a Cassese, Bocconcelli e Serpilli.

Parola a Spiro Leka, coach della Consultinvest: "Il bello dello sport è questo. Never give up! Ma non abbiamo fatto niente finora, siamo contenti per la prestazione e la vittoria ma non dobbiamo esaltarci. Hazell ha i punti nelle mani, abbiamo lavorato sulla sua testa come fratelli maggiori. Aveva la faccia giusta, a me interessa quello. Abbiamo sofferto in certi frangenti, ma siamo stati bravi a resistere e a fare altri allunghi. Ottimo l'ingresso di Clarke nella squadra, bravo lui ad ambientarsi e bravi gli altri a dargli spazi".

Infine, ecco Rotnei Clarke: "Sapevamo che era una partita decisiva per il nostro futuro, avevamo un grande desiderio di fare un'altra vittoria davanti ai nostri tifosi dopo la delusione con Cremona. Ottimi in difesa e nel passarci la palla dobbiamo migliorare anche a rimbalzo ma ci lavoreremo su. Non mi aspettavo una partita facile, ci siamo preparati con la mentalità giusta.
 
Così Sandro Dell'Agnello, allenatore della Pasta Reggia: "La spiegazione della partita è molto semplice. Al di là dei noti problemi di organico, la vittoria con Torino ci ha scaricati, dopo che abbiamo giocato alla morte per due mesi. Primo quarto vergognoso in difesa per noi che siamo la seconda difesa del campionato. Mi aspettavo una prestazione diversa dalla mia squadra, 31 punti nel primo quarto sono impensabili per noi".
 

Ufficio Stampa VL

Pesaro 15/04/2017

  • More info...
  • More info...
  • More info...