La VL lotta ma alla fine l'esperienza di Brescia ha il sopravvento. Finale 70-73

La Vuelle perde nel finale il match casalingo valido per la prima giornata di campionato 2017/2018 contro la Germani Brescia. All’Adriatic Arena finisce 73-70 per i lombardi al termine di una gara vissuta sul filo dell’equilibrio ma che ha visto i pesaresi commettere troppi errori nelle azioni decisive degli ultimi minuti.

Coach Leka manda in campo Moore, Omogbo, Ceron, Bertone e Mika mentre Diana risponde con Vitali, Sacchetti, Lee Moore, Luca Vitali e Hunt.

I primi minuti vedono Ceron ispiratissimo nel tiro da 3. Il capitano biancorosso ne mette due consecutive per il primo vantaggio biancorosso. Nei minuti finali del primo periodo fa il suo ingresso in campo anche il giovanissimo Michele Serpilli, con una bomba di Moore che vale il +8 pesarese (23-15). E’ una tripla di Diego Monaldi a portare le squadre al minibreak con la VL avanti di 9 (26-17).

Nel secondo quarto la VL inizia con Moore, Serpilli, Monaldi, Ancellotti e Omogbo. I primi due punti del numero 33 biancorosso valgono il +4 del 18’, prima che inizi lo show dei tiri da 3 con Dallas Moore e Ceron da una parte e Luca Vitali dall’altra. Fa il suo debutto anche Pietro Bocconcelli che entra al posto di Moore mentre Hunt è già al suo terzo fallo. Le squadre vanno all’intervallo sul 40-36 con la Vuelle che ha in Ceron il suo miglior marcatore con 11 punti.

Al rientro dagli spogliatoi coach Leka si affida a Ceron, Moore, Mika, Omogbo e Bertone. Brescia manda in campo Luca e Michele Vitali, Sacchetti, Moore e Hunt. Ceron allunga per la VL sul 45-38 ma Brescia pareggia con una tripla di Marcus Landry a 5’22 dalla sirena. Tra sorpassi e controsorpassi si arriva al 55-52 del 30’ con Ceron a quota 16 e Dallas Moore a 17.

Gli ultimi 10 minuti vedono la Vuelle iniziare bene, con i primi due punti per Ancellotti. Sono minuti favorevoli per i padroni di casa con Hunt costretto ad uscire per falli e la Vuelle che arriva sul 65-58. Diana chiama un timeout che si rivelerà proficuo con Luca Vitali che riporta i suoi sul -2 (66-64). Bertone è costretto ad uscire per il suo quinto fallo con Ceron che viene stoppato sul tentativo da tre punti a 100 secondi dal termine. Brescia ne approfitta e con due liberi si porta avanti (70-71) con 53 secondi ancora da giocare. Leka chiama timeout, Monaldi in penetrazione sbaglia da sotto e Sacchetti porta gli ospiti sul +2 (70-72) a 39 secondi dal termine. L’errore decisivo è quello di Omogbo che commette infrazioni di passi sul suo tiro da tre punti. Brescia va in lunetta e sale sul 70-73. Le ultime speranze per la Vuelle si infrangono sull’errore di Moore che incespisca e perde palla. La rimessa è degli ospiti, per la VL non c’è più tempo per cercare il pareggio e il tabellone al termine dice 70-73.

Così l'allenatore ospite Andrea Diana: "Complimenti a Pesaro per l'intensità con la quale ci ha messo in difficoltà sin dall'inizio. Via via abbiamo ritrovato fiducia in noi e fatto valere l'esperienza di un anno in più in serie A. Abbiamo mostrato tanti alti e bassi, ma la squadra è rimasta unita e compatta senza lasciarsi abbattere. La difesa all'inizio ha funzionato meno, l'idea era quella di mixare uomo e zona per mettere in difficoltà una squadra giovane come Pesaro. Via via siamo cresciuti e nel finale si è vista la maggiore esperienza e lucidità nelle situazioni punto a punto".

Parola a Spiro Leka, coach biancorosso: "Usciamo a testa alta, per 38 minuti abbiamo comandato il gioco contro una squadra di tutto rispetto. I ragazzi hanno rispettato il piano partita, abbiamo perso qualche rimbalzo nel finale ma la squadra ha dato tutto. Non ci è certo mancato il sostegno della gente. C'è da lavorare tanto, lo sapevamo, peccato perché l'entusiasmo della vittoria ci poteva dare una spinta ulteriore per amalgamare più velocemente. Brescia è stata brava a prendere tanti rimbalzi in attacco nell'ultimo quarto, abbiamo pagato stanchezza e mancanza di esperienza".

VL PESARO – GERMANI BASKET BRESCIA 70 -73

VL PESARO : Omogbo 10 , Ceron 18, Crescenzi, Mika 7, D.Moore 20, Bocconcelli, Solazzi, Ancellotti 2, Bertone 5 , Monaldi 6 , Serpilli 2, Morgillo ALL. Leka

GERMANI BASKET BRESCIA : L.Moore 17, Hunt 6 , L.Vitali 11, Landry 16, Veronesi, Fall, Traini 2 , M.Vitali 8 , Sacchetti 11 , Bushati 2 ALL. Diana

Spettatori 3.673

Ufficio stampa VL

Pesaro, 01/10/2017

 

Ph. Luca Toni