#OpponentsWatch: all'Arena arriva Cremona! (Domenica ore 12)

I PRECEDENTI TRA LE DUE SQUADRE

VL Pesaro - Vanoli Cremona, match fondamentale in chiave salvezza l'anno scorso, due punti pesanti in palio anche in questa stagione, nonostante si tratti solo della quinta giornata di andata. Non sarà un mezzogiorno come gli altri quello di domenica, perchè all'Adriatic Arena scenderanno in campo due squadre pronte a dare tutto per conquistare una vittoria contro una diretta concorrente per la permanenza in Serie A al termine del campionato.

Quella di domenica sarà la sfida numero 17 tra le due formazioni, finora Pesaro ha prevalso per 9 volte contro le 7 vittorie dei lombardi. In perfetto equilibrio il computo dei match giocati nell'impianto della Torraccia: 4 le vittorie per la Vuelle, altrettante quelle degli ospiti. La vittoria più larga per i pesaresi risale alla stagione 2010/2011 quando l'allora Scavolini Siviglia vinse 82-59, mentre la squadra del presidente Vanoli trovò la vittoria più ampia sul campo pesarese nella stagione 2014/2015: 74-89 il risultato finale.

Nella scorsa stagione le due squadre si affrontarono alla decima giornata: nella partita di andata, giocata a Cremona il 4 dicembre, i pesaresi portarono a casa due punti fondamentali dopo una partita molto combattuta e conclusasi 71-73. Sugli scudi soprattutto Ryan Harrow, miglior marcatore dei suoi con 19 punti, seguito dai 16 di Jarrod Jones e dai 15 di Brandon Fields. Nel match di ritorno le cose andarono peggio per i biancorossi: anche in quel caso si scese in campo a mezzogiorno ma la Vuelle subì una pesante sconfitta (63-73), nonostante i 19 punti di Rotnei Clarke, con Cremona trascinata dai 20 punti personali dell'ex Pesaro Elston Turner. Fu la Vanoli alla fine del campionato a retrocedere in A2, prima del ripescaggio avvenuto alcune settimane fa in seguito all'esclusione di Caserta dalla Serie A.

 

COME ARRIVA AL MATCH CREMONA

Anche in questa stagione l'obiettivo primario della squadra lombarda è quello di centrare la salvezza. A guidare il team c'è l'allenatore della Nazionale, Meo Sacchetti. La Vanoli è reduce da tre sconfitte nelle prime quattro giornate di campionato (contro Milano, Cantù e Venezia), con l'unico successo che è arrivato tra le mura amiche nella terza giornata quando ha sconfitto 92-77 la The Flexx Pistoia. Nel match di domenica scorsa, giocato sul campo dei campioni d'Italia di Venezia, la formazione di Sacchetti ha perso con il punteggio di 92-81, nonostante un'ottima prova di Darius Johnson-Odom, autore di 27 punti in 33 minuti di impiego.

La Vanoli è la settima squadra nella classifica dei punti segnati a partita, 78.3 ed è quartultima per quanto riguarda il numero di rimblazi totali (34,5 finora). 14.5 gli assist per la squadra di Sacchetti che le valgono l'ottava posizione in questa graduatoria. I cremonesi tirano col 51,7% da due punti, mentre la loro percentuale dall'arco scende al 30,5. Va meglio dalla lunetta: il 73,3% dei tentativi va a segno, stessa percentuale dei pesaresi di coach Leka. I lombardi sono una delle formazioni in testa alla classifica delle stoppate con una media di 3,3 a partita. Fanno meglio solo Avellino e Varese. Sono invece 9 le palle recuperate ad ogni incontro (quinta posizione in questa graduatoria), mentre sono 15,5 le palle perse in media ogni volta che la squadra di Sacchetti scende in campo.

 

FOCUS GIOCATORI

La Vanoli è una squadra temibile: nelle sue fila infatti c'è il giocatore che finora ha realizzato più punti in tutto il campionato. Darius Johnson-Odom (guardia) ne mette a segno 19.5 a gara, mentre il miglior rimbalzista è Henry Sims (centro) con 6.2. Johnson-Odom fornisce ai suoi compagni 4 assist a match ed è anche il più pericoloso dall'arco: va a segno il 45% dei suoi tentativi dalla distanza. Il miglior tiratore da due punti è Henry Sims con il suo 60 %, ed è anche il migliore dalla lunetta con il 72,7% personale. I più efficaci nelle stoppate sono Sims, Giampaolo Ricci (ala) e sempre Johnson-Odom. Ricci recupera 1,5 palloni a partita. Darius Johnson-Odom è anche il giocatore più "cercato" dagli avversari: subisce 5 falli a gara ed è anche l'uomo di coach Sacchetti che con 20,3 ha la miglior valutazione. Da tenere d'occhio sono anche i cugini Diener, Drake (guardia) e Travis (playmaker), tornato al basket professionistico dopo tre anni di inattività con l'ultima esperienza a Sassari, allenato anche allora da Sacchetti. Il match dell'Adriatic Arena sarà anche l'occasione per rivedere in campo Giulio Gazzotti (ala) , il capitano della Vuelle nella scorsa stagione.

 

 

COSA FARE PER SEGUIRE LA PARTITA

Acquista il biglietto per #PesaroCremona direttamente ai botteghini dell'AdriaticArena domenica a partire dalle ore 10.00 oppure in prevendita presso la tabaccheria Tomassoli (07.30-13.00; 16.00-20.00) e da Prodi Sport a Pesaro (9.00-12.30 ; 16.00-20.00) oppure online sul circuito VivaTicket a questo link.

Vieni alla partita con la maglia della VL!

Acquista la canotta 2017/2018 o gli altri gadget VL sul nostro VL Shop Online, nel negozio Prodi Sport di Pesaro oppure il giorno della partita negli stand VL - Prodi Sport all'interno dell'Adriatic Arena.

  

COME SEGUIRE IL MATCH CON CREMONA

VL Pesaro - Vanoli Cremona, 5a giornata di andata Serie A PosteMobile 2017/2018, Domenica 29 Ottobre ore 12.00, Adriatic Arena, Pesaro

Arbitri : Dino Seghetti, Denny Borgioni, Nicola Ranaudo

La sida dell'Adriatic Arena sarà visibile a partire dalle 11.45 in diretta tv su Eurosport 2 (canale 373 della piattaforma Mediaset Premium e 211 della piattaforma Sky) e in diretta streaming sulla piattaforma Eurosport Player, mentre sarà possibile seguire la radiocronaca diretta della gara con la voce di Mirko Facenda a partire dalle 11.55 sulle frequenze di RadioIncontro Pesaro (91.9 Mhz per Pesaro città, Gradara, Tavullia, Montecchio, Montelabbate; 103 Mhz per le zone di Urbino, Colbordolo, Fossombrone, Fermignano, Cagli, Urbania e Carpegna), ascoltabile in streaming anche sul sito internet www.radioincontro.com o attraverso l'app gratuita di RadioIncontro.

 

 

Ufficio Stampa VL

Pesaro, 28/10/2017