La VL sconfitta a Capo d'Orlando

La VL esce sconfitta dalla trasferta di Capo d'Orlando nel match valido per la sesta giornata di campionato di serie A. Al PalaSikeliArchivi finisce 73-56. La Betaland inizia con Edwards, Wojciechowski, Atsur, Kulboka e Ikovlev. Coach Leka risponde mandando in campo Mika, Ceron, il giovane Michele Serpilli, Moore e Omogbo.

I primi minuti viaggiano in sostanziale equilibrio. Al 4' il punteggio è sul 10-9. La Vuelle passa in vantaggio con due canestri da sotto di Mika (10-13). Coach Di Carlo chiama timeout, al rientro in campo Delas accorcia le distanze. I due punti di Ancellotti valgono il pareggio a quota 15, prima della tripla di capitan Ceron che vale il +3 a fine primo quarto (15-18).

Il secondo periodo si apre con il tap-in di Delas. A metà quarto la situazione rimane in equilibrio (27-24 al 17'). Strautins fa 2 su 3 dalla lunetta, Alibegovic da 3 porta i suoi a +6 (34-28). Coach Leka chiama timeout a 48 secondi dal riposo lungo, la VL però si fa sorprendere ed è la schiacciata di Wojciechowski a portare Capo d'Orlando all'intervallo avanti di 7 (36-29).

A metà gara il migliore tra i padroni di casa è Delas con 7 punti. Tra i pesaresi spicca la prestazione di Mika, per lui 10 punti in 16 minuti.

La formazione pesarese si ripresenta in campo con Ceron, Omogbo, Moore, Bertone e Mika. Capo d'Orlando si affida a Atsur, Ikovlev, Wojciechowski, Edwards e Kulboka.

In apertura di secondo tempo arriva subito il canestro di Pablo Bertone per il -5 prima dei 2 punti di Moore per un break di 4-0 per i biancorossi. La Betaland piazza un controbreak di 6-0 che costringe coach Leka al timeout sul 42-33 a 7'15" dalla fine del terzo quarto. Il massimo vantaggio arriva con il 46-33, prima del canestro di Bertone (46-35 a 5'01" dalla sirena). Gli arbitri fischiano il terzo fallo a Omogbo che lascia il parquet ad Ancellotti. La VL segna poco e il quarto si chiude sul 52-38.

I primi due punti dell'ultimo quarto sono di Ceron (52-40). Capo d'Orlando riallunga ma Omogbo riporta i suoi sul -11 al 34', prima della tripla di Alibegovic e la risposta di Moore (60-49). Gli arbitri fischiano un antisportivo a Ikovlev, Moore dalla lunetta fa 2 su 2 prima delle due triple di Alibegovic che valgono il 68-51. La tripla di Serpilli serve a limitare il gap, al termine il tabellone dice 73-56.

BETALAND CAPO D'ORLANDO - VICTORIA LIBERTAS PESARO 73-56 (15-18; 36-29; 52-38)

BETALAND CAPO D'ORLANDO: Alibegovic 12, Ikovlev 10, Wojciechowski 12, Ihring 3, Edwards 13, Donda, Atsur 3, Delas 9, Strautins 4, Kulboka 7, Galipo, Laganà ALL. Di Carlo

VL PESARO: Serpilli 3, Monaldi 3, Moore 7, Bertone 9, Mika 12, Omogbo 7, Ancellotti 5, Solazzi, Bocconcelli, Ceron 10 ALL. Leka

 

Ufficio Stampa VL

Capo d'Orlando, 05/11/2017

 

Ph. Ciamillo&Castoria