Eticamente in Gioco: Pallacanestro Acqualagna

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per ottenere ottimi risultati e arrivare alla vittoria nel basket e nello sport è fondamentale il gioco di squadra. Il progetto “Eticamente in Gioco”, di cui la VL è capofila e punto di riferimento, ne è un ottimo esempio. Dal 2015 la società del presidente Ario Costa è infatti al centro del progetto che vede il coinvolgimento dei club della provincia in una serie di iniziative e buone pratiche che hanno come obiettivo l’integrazione tra i diversi club, oltre alla diffusione tra i giovani tesserati dei principi fondamentali del basket e necessari anche nella vita di tutti i giorni, come la correttezza, il rispetto e la trasparenza. Una delle società coinvolte nel progetto è la Pallacanestro Acqualagna: abbiamo contattato il presidente Angelo Beligni per sentire il suo parere sul progetto e sul rapporto con gli altri club che ne fanno parte.

“Siamo all’interno di ‘Eticamente in Gioco’ fin dalla sua nascita, avvenuta nel 2015 grazie anche all’impulso di Claudio Valentini, coordinatore di tutti i club della provincia che hanno deciso di essere coinvolti nel progetto. La nostra società conta 90 tesserati a partire dai bambini di 5 anni del minibasket per passare poi alla Under 16 e alle prime squadre che giocano nel campionato di Serie D e Prima Divisione. Questa collaborazione è molto positiva e proficua, tutti le società credono in questo rapporto”, dice Beligni.

I ragazzi del minibasket di Acqualagna hanno sfilato insieme ai giocatori della Vuelle alla Vitrifrigo Arena in occasione del match contro Cremona. “Per i nostri giovani è stato un momento molto emozionante. Il legame con la società di Pesaro attrae anche quelle persone e quei genitori che magari non sono molto appassionati di basket ma che conoscono la storia della Vuelle e questo è sicuramente un valore aggiunto”, evidenzia il presidente.

“’Eticamente in Gioco’” ha avuto anche il ‘merito’ di riportare un sentimento di collaborazione tra le società dell’entroterra che in alcuni momenti in passato era finito un po’ in secondo piano; anche questo è stato uno dei meriti della Vuelle e oggi tutte le società sono molto contente di ritrovarsi unite da uno spirito sereno e di grande collaborazione”, conclude Beligni.

Ufficio Stampa VL

Pesaro, 11/01/2019

(Pubblicato sul Match Program n°6 #PesaroTrento)

Per leggere i Match Program VL clicca qui