VL - Grissin Bon 73-100: Pesaro resta in serie A

 

La Vuelle resta in serie A nonostante la sconfitta casalinga nel match contro la Grissin Bon Reggio Emilia e valido per la penultima giornata di regular season. Alla Vitrifrigo Arena finisce 73-100 dopo una brutta gara giocata dai biancorossi.

Coach Boniciolli manda in quintetto McCree, Artis, Lyons, Zanotti e Mockevicius. La Grissin Bon risponde con Dixon, Johnson – Odom, Gaspardo, Aguilar e De Vico.

Al 3’ la Grissin Bon è avanti 4-8 e la panchina biancorossa è costretta a chiamare il primo timeout della gara. Entra in campo Wells per Zanotti, con Lyons che commette fallo su Gaspardo che realizza ma sbaglia l’aggiuntivo. Aguilar da sotto firma il tap – in del +6 , ma la schiacciata di Wells e la bomba di Mark riportano sotto la Vuelle (11-12) al 5’. Dall’angolo Johnson - Odom mette a segno la tripla del nuovo +4, mentre la squadra di coach Boniciolli vede Lyons già a quota 2 falli al 7’. Dixon è bravo a entrare in velocità in area e Mockevicius è costretto a commettere fallo sul numero 6 ospite che realizza il canestro e anche l’aggiuntivo (11-20). Richard schiaccia per il +11 in favore della Grissin Bon e coach Boniciolli è costretto a un nuovo timeout. La Vuelle è in difficoltà, Mussini ne approfitta. Si va al primo intervallo con la Grissin Bon avanti 12-24.

Mussini sblocca il tabellino del secondo quarto con 5 punti di fila, mentre i padroni di casa faticano a realizzare. Il numero 4 reggiano continua a far male alla difesa della Vuelle, Zanotti prova a sbloccare la situazione ma subito dopo il numero 41 biancorosso commette fallo antisportivo su Gaspardo che fa 2/2 dalla lunetta (16-35). Lyons al 15’ è a quota 3 falli, la Vuelle è in grande difficoltà e Richard realizza la tripla che consente alla Grissin Bon di allungare ancora. Lyons e Mockevicius segnano due canestri in pochi secondi: a 2’32” dall’intervallo il tabellone è sul 22-42. Blackmon mette a segno la bomba che riduce in parte il gap, Monaldi lo imita subito dopo per il 29-48. Egidijus schiaccia per il 31-48, con il primo tempo che si chiude sul 31-49 con il tentativo di Monaldi che però non trova il canestro.

La Vuelle torna in campo per tentare la rimonta affidandosi ai canestri di McCree ma Reggio Emilia frena il tentativo dei padroni di casa e da metà terzo quarto riallunga: al 30’ il tabellone è sul 47-74, con gli ultimi 10 minuti di gioco che vedono le due squadre attendere la sirena finale dato l’ampio gap e il risultato favorevole legato alla sconfitta della rivale nella lotta salvezza Pistoia a Varese. Finisce 73-100, finisce con un brutto ko interno nell’ultimo match casalingo della stagione ma con la consapevolezza di aver raggiunto l’obiettivo della salvezza in serie A.

L'analisi del coach della Vuelle Matteo Boniciolli in sala stampa: "Ringrazio la società, a partire dal Presidente Ario Costa e dal direttore sportivo Stefano Cioppi, oltre allo staff tecnico, al preparatore atletico Roberto Venerandi e al team manager Matteo Magi. Sono stato accolto a Pesaro in modo eccezionale, sono dispiaciuto per la sensazione di non essere riuscito a fare quello che speravo. Parte di questa salvezza è anche del coach che mi ha preceduto, Massimo Galli. Abbiamo provato a cambiare le cose, sono frustrato per non essere riuscito a cambiare la 'strada' della squadra. Pesaro resta in serie A, bisogna ripartire da qui per dare a una città che merita molto di avere situazioni migliori in futuro. Abbiamo provato in questa stagione a modificare la natura di questa squadra, ma non ci siamo riusciti. Speravo di raggiungere prima la salvezza, temevo il fatto di arrivare a giocarci tutto nel match di stasera. Sto molto male per la brutta sconfitta", ha concluso il coach.

Il Presidente Ario Costa commenta: "Dispiace molto chiudere la stagione in questo modo davanti al nostro splendido pubblico che meritava un'altra partita: la società ha fatto tutto quello che poteva, me ne prendo la responsabilità e abbiamo ancora un match da affrontare per chiudere il campionato. Ringrazio tutti coloro che lavorano per la Vuelle e tutti i membri del Consorzio e che nonostante le difficoltà ci permettono di essere in serie A".

VL PESARO - GRISSIN BON REGGIO EMILIA 73-100 (12-24; 31-49; 47-74)

VL PESARO : Blackmon 11, McCree 17, Artis, Conti ne, Lyons 12, Tognacci ne, Ancellotti, Morgillo ne, Monaldi 3, Zanotti 8, Wells 11, Mockevicius 11 ALL. Boniciolli

GRISSIN BON REGGIO EMILIA : Mussini 9, Dixon 24, Candi ne, Richard 13, Aguilar 7, Gaspardo 12, Vigori 2, Johnson - Odom 21, Cervi ne, Ortner 6, Llompart ne, De Vico 6 ALL. Pillastrini

Arbitri : Lanzarini, Weidmann, Morelli

Spett. : 5154

 

Ufficio Stampa VL

Pesaro, 05/05/2019

Ph. LucaToni