La Vuelle chiude il suo campionato: a Torino finisce 71-93

 

Con la salvezza già ottenuta da una settimana, la Vuelle torna dalla trasferta di Torino senza i 2 punti. Al PalaVela finisce 93-71 per i padroni di casa della Fiat Auxilium che però retrocedono in serie A2 per questioni legate a motivazioni extrabasket. Nell'ultimo match della stagione coach Boniciolli manda in campo Blackmon, Lyons, Ancellotti, Monaldi e Mockevicius. Coach Galbiati risponde affidandosi a Wilson, Hobson, Poeta, Jaiteh e all'ex della gara Dallas Moore.

I primi due canestri li firma Jaiteh, mentre per la Vuelle è Blackmon a sbloccare il tabellone. Moore e Wilson dall'arco sono molto temibili e al 5' con due belle triple la Fiat si porta sul 12-5. Wells entra in campo per prendere il posto di James mentre con Hobson e Moore la Fiat allunga ancora. 5 punti di fila di Portannese valgono il 26-15, con capitan Ancellotti che realizza il 26-17 di fine primo quarto.

Il secondo periodo inizia con un 'duello' personale tra Moore e Zanotti; Hobson e Anumba portano Torino avanti e poco dopo la Fiat è sul 34-28. La bomba di Monaldi riaccorcia le distanze (41-33), ma poi Portannese e Jaiteh non si fermano e il gap si allunga ancora. Si va all'intervallo sul punteggio di 52-35 in favore di Torino.

Al ritorno in campo Mockevicius realizza i primi due punti del secondo tempo, ma al 22' la Fiat si porta sul 59-37. Monaldi gioca una buona partita, Wilson fa 2/2 mentre coach Boniciolli si affida anche a chi ha giocato meno in questa stagione, come Conti e Shashkov, con Murray e McCree esclusi prima del match per turnover. La terza sirena porta le due squadre sul 76-54.

Nell'ultimo quarto c'è spazio anche per Conti che realizza un canestro importante a livello personale, mentre capitan Ancellotti e Tognacci realizzano due triple (81-62). Nella Vuelle degli ultimi minuti entra sul parquet anche il giovane classe 1999 Alessandro Morgillo, mettendo a segno 4 punti in pochi secondi. Finisce 93-71 per la Auxilium che è matematicamente retrocessa in A2 per questioni fuori dal parquet: obiettivo salvezza raggiunto invece per la Vuelle che anche nella prossima stagione giocherà in serie A.

Coach Matteo Boniciolli in sala stampa commenta: "Faccio i complimenti a Torino per essere riusciti ad affrontare una stagione difficile nonostante i problemi che tutti conoscono e le auguro di ripartire presto, mentre sul nostro match di stasera c'è poco da dire. Ho dato spazio ai nostri giovani Conti, Tognacci e Morgillo che saranno la base da cui ripartire. Lascio Pesaro con il raggiungimento dell'obiettivo della salvezza in serie A. Ho ringraziato tutte le persone che mi hanno dato la possibilità di allenare la Vuelle, ho avuto la fortuna di lavorare con uno staff composto da ottimi elementi e professionisti, li ringrazio anche per l'ottimo rapporto che abbiamo costruito in questi mesi".

FIAT TORINO - VL PESARO 93-71 (26-17; 52-35; 76-54)

FIAT TORINO : Wilson 12, Anumba 5, Hobson 18, Guaiana 4, Poeta 9, Cusin 2, McAdoo, Jaiteh 19, Stodo, Portannese 10, Moore 14, Cotton  ALL. Galbiati

VL PESARO : Blackmon 15, Artis 3, Conti 4, Lyons 4, Tognacci 3, Ancellotti 5, Morgillo 4, Monaldi 11, Shashkov 2, Zanotti 9, Wells 4, Mockevicius 7  ALL. Boniciolli

Arbitri : Biggi, Bartoli, Boninsegna

Ufficio Stampa VL

Torino, 12/05/2019

Ph. Ciamillo&Castoria